Anello di Civitella del Lago

L’escursione proposta per domenica 9 aprile 2017 è un bel percorso ad anello che parte ed arriva a Civitella del Lago, toccando alcuni luoghi molto interessanti delle vicinanze.

L’escursione proposta per domenica 9 aprile 2017 è un bel percorso ad anello che parte ed arriva a Civitella del Lago, toccando alcuni luoghi molto interessanti delle vicinanze: le Buche del Vento, il fosso dell’Elce Barile, il fosso di Valle Grande. I panorami che si aprono qua e là sono davvero affascinanti. Si tratta di un percorso di circa tredici chilometri, con seicento metri circa di dislivello, adatto a tutte le persone abituate alla pratica escursionistica ed in ottima salute.
Per partecipare è fondamentale dotarsi di un abbigliamento tecnico idoneo per il clima e il luogo: obbligatori gli scarponcini da trekking e consigliati vivamente i bastoncini. Bisogna provvedere all’acqua per sé (almeno un litro, lungo il percorso non se ne trova altra) e al cibo per il pranzo (che faremo al sacco). In questa stagione è opportuno anche portarsi un filtro solare contro le scottature.
La quota di partecipazione è di 8 euro a persona, comprensiva di servizio Guida, assicurazione RCT e assicurazione infortuni. Per attivare quest’ultima è tuttavia necessario comunicarmi, entro le ore dodici del giorno precedente l’escursione, questi dati: nome, cognome, codice fiscale e data di nascita.
Per aderire e ricevere tutte le informazioni sull’appuntamento è obbligatorio prenotarsi telefonando al 338 1127340 oppure inviando una mail attraverso la pagina dei contatti.

Escursione tra le colline di Titignano

Domenica 25 settembre 2016: partendo da un antico borgo fortificato, una interessante escursione ad anello sulle colline sovrastanti il lago di Corbara.

Lago di Corbara
Il fiume Tevere che entra nel lago di Corbara.

Un castello edificato attorno all’anno Mille da Farolfo di Montemarte; un panorama tra i più belli dell’Italia centrale; le rovine di un avamposto sulle gole del Forello; il Tevere e il lago di Corbara; e poi boschi, poderi, cinghiali, volpi, caprioli, rapaci che puoi scorgere ad ogni passo; sono molteplici i punti di interesse di questa escursione che propongo per domenica 25 settembre 2016.
Adatta a chi è allenato alla pratica escursionistica ed in buona salute, si sviluppa per circa quindici chilometri tra sentieri e mulattiere all’interno del Parco Fluviale del Tevere, lì dove il fiume entra placido nel lago di Corbara.
Per partecipare sono indispensabili un abbigliamento adeguato al trekking, che comprenda quindi scarponcini robusti, bacchette, un litro e mezzo di acqua e tutto il necessario per il pranzo, che verrà fatto al sacco.
Le previsioni del tempo per questa prima domenica di autunno sono eccellenti, ma come d’abitudine le verificheremo il giorno precedente.
La quota di partecipazione è di 8 euro a persona, comprensiva di assicurazione RCT e per aderire e ricevere tutte le informazioni sull’appuntamento è obbligatorio prenotarsi telefonando al 338 1127340 oppure inviando una mail attraverso la pagina dei contatti.